Webagel Pistoia: come è andata

Insieme per crescere: ci sarai anche tu al prossimo Webagel?

Si è conclusa sabato scorso la prima edizione di Webagel, evento dedicato a professionisti ed imprenditori per conoscere, approfondire e mettere in pratica i consigli di alcuni tra i migliori esperti del web marketing italiano: Giulia Bezzi, Luca Bozzato, Paolo Verdiani e Riccardo Tronci.

Per quanto mi riguarda è stata una splendida emozione, ho trascorso tre giorni nel cuore della Toscana in compagnia di persone meravigliose, di luoghi unici e di incontri memorabili.

Centro della città di Pistoia

Da quando conosco Giulia Bezzi ogni incontro con lei porta sempre qualcosa di nuovo e di incredibile: il potere del SEO SPIRITO divampa e si fa sempre più forte, la volontà di uscire di casa e incontrarsi fisicamente per scambiare due parole diventa motivo di crescita ed entusiasmo.

Il web è fatto di codici, algoritmi, immagini e scrittura, ma da diverso tempo è fatto soprattutto di persone, che si nascondo dietro lo schermo e che mostrano soltanto una parte di sé stesse.

Ma poi, quando quelle stesse persone hai modo di conoscerle dal vivo, di scambiarci due parole, di entrare nel loro piccolo strepitoso mondo fatto di emozioni ed esperienze, allora ti accorgi che ciò che hai conosciuto di esse in rete è solo davvero una piccola parte.

Martina De Nardi e Giulia Bezzi

Ho conosciuto Claudio Gagliardini, uno dei massimi nel settore del web marketing italiano, e sono rimasta colpita dalla disponibilità ed umanità che ha saputo dimostrare in una serata trascorsa in compagnia.

Ho conosciuto più di dieci persone nuove, tutte con una loro storia, alcuni giornalisti, alcuni studenti, alcuni figli di imprenditori, e alcuni imprenditori stessi. I due giorni di corso sono stati l’occasione migliore non soltanto per parlare di web e social, ma anche per comprendere quali sono le difficoltà che incontrano ogni giorno nel loro lavoro, cercando di ispirarli a provare e sbagliare sul web, perché solo così si può davvero imparare qualcosa.

Webagel: lezione del primo giorno

Rientrata in quel del Veneto sabato sera ho riflettuto molto la domenica su queste tre giornate, perché per me è stato qualcosa di nuovo, che non vedo l’ora di ripetere. Oggi sono qui che scrivo quelli che sono i miei pensieri diretti su questo evento, un po’ per rileggerli tra qualche tempo e ricordarmi com’è stato, e un po’ per ispirare anche te che stai leggendo queste righe, perché ricorda che soltanto conoscendo di persona qualcuno, puoi farti l’idea sincera di com’è.

Solo a quel punto puoi dare un giudizio, puoi fare le tue considerazioni, puoi scegliere se continuare a seguirla oppure no.

L’uomo è un animale sociale, non dimenticarlo mai.

seo spirito dinner a Firenze

Da come ho potuto vedere nelle facce dei partecipanti al corso Webagel, e da come io ho vissuto questi tre giorni in loro compagnia, è stato sicuramente il primo di tanti piccoli ma importanti passi capaci di raggiungere vette incredibili: la combinazione di interesse, curiosità, competenza e umanità che traspare da eventi come questo, mi hanno fatto capire quanto possa essere il punto di partenza per diffondere una seria cultura nel mondo digitale.

#SEOSPIRITO DINNER: una serata all’insegna del web

Il venerdì sera si è tenuta la prima SEO SPIRITO dinner, organizzata da Giulia Bezzi presso l’Hotel Brunelleschi a Firenze. Professionisti come Simone Serni, Luca Fontani, Federico Gagliarde, Lamberto Salucco, Gaia Provvedi, Costanza Gambelli, Simona Giorgi, Federico Bigagli e Michel Salville.

Una cena deliziosa come la compagnia stessa di chi era presente, conclusa benissimo con la promessa di ritrovarsi di nuovo!

SeoSpirito dinner: hotel brunelleschi

Sospirato Dinner: hotel brunelleschi

Hotel Brunelleschi: seo spirito dinner

Dal Webagel mi porto questo a casa, nuove conoscenze, nuove esperienze, l’essermi ancora una volta messa in gioco.

Ringrazio di nuovo Giulia per il Live Tweeting del mio intervento, e ti invito subito ad iscriverti alla mia Newsletter per continuare a rimanere aggiornato sugli articoli del blog!

Google+ Comments

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *