Digital Impact per Fabio Gasparella

Fabio Gasparella si occupa di progettazione per la riqualificazione energetica delle aziende. Opera come consulente energetico favorendo un miglior utilizzo delle risorse attraverso il contenimento di costi e sprechi aziendali.

Sulla base degli obiettivi e delle necessità di Fabio è stata studiata una comunicazione online coerente con il suo lavoro e la sua personalità. Ogni elemento, dalle foto al logo ai contenuti del sito, è stato approfondito e ritagliato sulle sue specifiche peculiarità, permettendoci di costruire un’immagine completa partendo da zero.

Il primo step fondamentale da cui siamo partite è stato lo Shooting Fotografico, realizzato da Cristina Galliena Bohman e coordinato da Elisa Bonandini, a cui lascio la parola:

La scelta della location ideale

Quando dobbiamo realizzare delle immagini per un professionista il punto di partenza è sempre qual è o quali sono i suoi reali luoghi di lavoro, quelli che tutti i giorni frequenta e vive, perché solo così, e non nella finzione, si può trasmettere l’essenza di una persona nel suo lavoro.

Fabio è un consulente nell’ambito del risparmio energetico, che rivolge la sua consulenza a privati ed aziende. I suoi luoghi sono l’ufficio e il cantiere, dove si realizzano gli impianti fotovoltaici che lui consiglia ad esempio, e proprio qui sono state scattate le foto per il suo sito. Il concetto è che lo sfondo è importante tanto quanto il protagonista.

L’outfit perfetto!

Una volta scelta la location adatta il secondo step è l’abbigliamento che deve indossare il protagonista del servizio e  la scelta la si fa in base a 2 criteri:

1) Cosa si vuole comunicare

2) A chi ci si rivolge.

Una volta che si è risposto a queste due domande bisogna fare anche in modo che quello che si sceglie sia in linea con la propria personalità ovviamente!
A Fabio ho fatto una domanda prima di cominciare: “A chi ti vuoi rivolgere con il tuo sito? Che business vuoi incrementare nel tuo lavoro?”. La sua risposta è stata “le aziende”.

Con le dovute eccezioni in base alla personalità e alla tipologia di lavoro, ma in generale le aziende vogliono un minimo di formalità.

Partendo da questo suo desiderio abbiamo adottato 3 outfit diversi:

  1. Massima formalità con giacca, cravatta e pochette
  2. Media formalità con giacca ma senza cravatta
  3. Casual da lavoro con camicia, gilet e jeans.

E’ sempre bene avere foto diverse con outfit diversi da adattare in base alle occasioni. Fabio ha incarnato, occhi e capelli chiari. Secondo l’analisi cromatica che si fa in consulenza di immagine è una stagione “estate” che vuole colori soft, neutri. Abbiamo optato per una giacca in lino azzurra, cravatta blu e pochette sui toni del bianco e azzurro, ma con un tocco di rosso.

La giacca per via del tessuto (lino) e del colore chiaro non raggiunge il grado di formalità di una classica giacca blu, grigio o nero in fresco di lana ad esempio, e questa è una scelta voluta da Fabio che non voleva apparire troppo formale e rigido nell’immagine, ma essere più “accogliente”.

Di fatto lui è proprio così: accogliente, gentile, sempre sorridente e aperto.

Inoltre un tessuto percepito come più “naturale”, il lino appunto, e un colore che si associa facilmente al cielo e all’acqua tersa, è sicuramente più affine al mondo di Fabio, legato alla salvaguardia e allo sfruttamento delle risorse naturali per creare energia.

Divertente l’episodio che mi ha raccontato Fabio in cui ha acquisito un cliente perché, così ha specificato il suo interlocutore, si è presentato all’incontro senza cravatta! Non mi stupisce…siamo tutti diversi, con idee e gusti diversi, e non è detto che giacca e cravatta siano sempre la scelta migliore, ed è per questo che Fabio in alcune foto non la indossa!

Fabio Gasparella
Fabio Gasparella al computer
Fabio Gasparella in cantiere

Logo Fabio Gasparella

Una volta conosciuto Fabio, il suo lavoro e il suo atteggiamento, il secondo step è stato creare il logo e scegliere dei colori per il suo sito. Queste scelte sono strettamente legate al lavoro appena descritto.

Sono partita dall’andare a vedere cosa c’era in internet a livello di comunicazione nel suo ambito, tra consulenti e aziende che trattano il risparmio energetico, ed ho appurato uno stile un po’ vecchio e poco elegante nei loro siti e loghi.

Per Fabio volevo qualcosa di diverso…uno stile più contemporaneo, un’immagine più sobria ed elegante, che trasmettesse si la sua competenza tecnica in materia ma anche il suo lato più “esteta”.

Ah non vi ho detto una cosa importantissima: Fabio è anche un ballerino di Tango! Forse anche per questo ho intravisto in lui un lato esteta ed edonista. Nella scelta dei colori per il logo non mi sono discostata molto dal linguaggio utilizzato nel suo settore: il verde e l’arancione sono due colori molto usati dalla maggior parte delle aziende di risparmio energetico, ma la cosa importante per me è stata la sfumatura! Invece di optare per i più comuni verdi chiari o squillanti (verde menta, verde pisello, verde smeraldo), ho scelto una tonalità più scura ed elegante, che Pantone chiama “Foliage Green”.

Poi volevo un accento di calore, che ricordasse un raggio di sole, ed ecco che ho introdotto quello che Pantone chiama “Vibrant orange”.

palette colori logo fabio

Per il simbolo del logo perché inventare cose di fantasia quando avevamo già in mano un elemento forte e simbolico del lavoro di Fabio?!

Abbiamo usato il campione di pannello fotovoltaico (che Fabio mostra nelle sue foto) rielaborato e ideato dalla nostra bravissima grafica Elisabetta Tomasin!

Così come la scelta del font segue i criteri di sobrietà, eleganza e competenza.

Il simbolo del campione del pannello fotovoltaico è stato stilizzato al massimo attraverso l’utilizzo di forme quadrate con angoli smussati. Ho deciso di arrotondare ulteriormente il riquadro che era designato all’utilizzo del colore arancio.Logo Favicon di Fabio

In questo modo l’elemento di calore risulta meno invasivo e richiama intrinsecamente, oltre all’idea di energia data dal colore stesso, anche la sensazione di ecologia attraverso la percezione visiva della forma di un petalo. Il tutto è attraversato da due raggi di luce per rafforzare il concetto di energia intensa e naturale.

Per il nome è stato scelto un font dalle linee morbide e al contempo moderno ed elegante.

– Elisabetta Tomasin – SpiceLab

home page di Fabio Gasparella

Per il sito abbiamo utilizzato questi due colori del logo ed introdotto un terzo colore di supporto per le aeree che dovevano essere più neutre ma comunque colorate, ed ecco che il “taupe”, un grigio che rispetto al grigio grafite o argento è più caldo, era perfetto per completare.

Dove il verde è un colore rassicurante e salubre, l’arancione è energico e vitale, il taupe è conciliante e organico, perfetto per attività che hanno rispetto dell’ambiente.

Come vedete da come si presenta Fabio, alla location in cui abbiamo scattato le foto, dal colore e simbolo del logo al font del suo nome, tutto è stato valutato e scelto con l’unico scopo di permettere a Fabio di distinguersi nel suo ambito, di comunicare competenza ma anche la sua personalità, e di emergere con una bella immagine di sé e del suo lavoro.

Ci siamo riuscite?!

Marketing e Personal Branding

Ringrazio Elisa e Elisabetta per la loro completa presentazione sul lavoro svolto. A questo punto prendo la parola io, Martina De Nardi, per lasciare alcune righe relative alla parte legata al marketing.

Il sito che abbiamo realizzato è stato fatto con WordPress; ogni pagina del sito è stata studiata ragionando sulla migliore User Experience possibile, in modo tale da permettere ad ogni utente di trovare facilmente tutte le informazioni di cui ha bisogno sul lavoro ed i servizi offerti da Fabio.

Da ogni pagina è possibile accedere, grazie ad un menu semplice ma efficace, a tutte le sezioni del sito, compreso il blog, sezione che dovrà essere approfondita nel corso dei prossimi mesi.

L’obiettivo del sito è quello di presentare la figura professionale di Fabio in tutte le sue sfaccettature, posizionandolo come esperto del settore attraverso la creazione e pubblicazione di contenuti autorevoli e di qualità (fruibili attraverso il blog). Ogni testo e contenuto inserito all’interno delle varie pagine ha una specifica finalità rivolta prima di tutto all’utente esterno, che deve trovare riscontro in quelle righe rispetto a ciò che cerca, ma anche ottimizzato in chiave SEO per favorire il posizionamento nei motori di ricerca.

A completamento di quest’immagine vetrina del sito, è stato sistemato e ottimizzato il profilo LinkedIn di Fabio, sfruttando le immagini e il logo coordinato realizzato. Di fatto LinkedIn rappresenta l’unico social network che abbiamo voluto approfondire in questa prima fase di comunicazione online.

Ecco come appare adesso il suo profilo LinkedIn:

profilo LinkedIn di Fabio

Per finire, ti lasciamo il feedback lasciato da Fabio rispetto al lavoro svolto:

Cara Martina, Cara Elisa,
L’emozione di vedere il sito on line è grande, un obbiettivo raggiunto con determinazione.

Elisa grazie alla tua sensibilità artistica, hai sapientemente saputo tresferire in immagini la mia personalità e professionalità. Hai saputo mettermi a mio agio, attenta ai minimi dettagli, da vera professionista hai gestito tutto impeccabilmente. Ho un bellissimo ricordo della giornata passata tra ufficio e cantiere .

Martina, hai saputo trasferire nei testi la fluidità che adoro. Mi ha stupito la tua disinvoltura in argomenti tecnici come quelli che tratto. Molto precisa e veloce è un piacere lavorare insieme a te.

– Fabio Gasparella

Come contattare Fabio Gasparella:

Sito web

Sul sito di Fabio trovi maggiori informazioni sul suo lavoro, i servizi offerti legati agli audit energetici, il portfolio delle attività e informazioni utili relative alle agevolazioni fiscali previste.

Clicca qui >

Profilo LinkedIn

Il profilo LinkedIn di Fabio è stato migliorato a livello sia grafico che di contenuti. Tramite il suo profilo LinkedIn potrai approfondire riguardo le attività svolte e contattarlo.

Clicca qui >