come creare una mailing list

Come creare una mailing list e trasformarla in uno strumento di lead

Tempo fa ho pubblicato un articolo per esprimere la mia devozione verso un negozio online di abbigliamento come quello di Zalando, raccontando la mia esperienza con la loro newsletter.

Te lo ricordi?

Oggi torno a parlarti di email marketing, ma voglio concentrarmi sulla mailing list, ossia

numero uno

 come crearne una di valore

numero due

 come trasformarla in un potente strumento di guadagno per te.

applauso business man

Con questa parolina così diabolica come “guadagno” non intendo soltanto di denaro ma anche di soddisfazione e crescita personale e professionale. Si perchè se è vero che il mondo gira intorno soltanto ai soldi, è anche vero che c’è molto di più di quello: lavorare per portare a casa il pane è l’unico modo per star bene fisicamente e psicologicamente, ma lavorare con grande entusiasmo sentendosi realizzati e felici da quando ci alziamo la mattina, a quando ci corichiamo la sera, credo sia ancora meglio.

Penso che il guadagno sia davvero qualcosa di indiretto, o comunque una diretta conseguenza delle tue buone azioni, qualsiasi cosa tu faccia. Non lo dico tanto per dire, ma perchè ci credo davvero, leggi il libro 100 euro bastano per reinventare la tua vita, fare ciò che ti piace e crearti un nuovo futuro e prova a verificare che non sia così sul serio.

Tornando alla mailing list, te ne voglio parlare questa settimana perchè l’argomento che ho deciso di affrontare riguarda il blog. Non importa che tu sia titolare di un’azienda con il proprio bel sito vetrina, oppure gestisca un e-commerce, o sia un professionista con un sito portfolio, senza un blog e la continua fruizione di contenuti di qualità, oggi è difficile riuscire a convertire e creare una mailing list.

Domanda: ma perchè mi serve una mailing list?

Risposta:

chi entra nel tuo sito per la prima volta difficilmente tornerà di nuovo a trovarti a meno che non diventi un contatto effettivo, ma soprattutto ti serve perché rappresenta la tua audience più importante di tutte.

Ti dico una cosa:Lista di indirizzi email

non sopporto la possibilità di comprare liste di indirizzi email, per quanto profilati e targhetizzati questi siano. E’ assurdo, è come se trattassimo le persone come cose, come fonti di guadagno quasi certe per noi, come pezze da piedi che devono ricevere nella casella Promozioni le nostre email periodicamente.

Ma secondo te, ammesso che quegli indirizzi appartengano a persone reali, pensi siano contenti di ricevere nella loro casella di posta un’altra email spam, quando già ne ricevono decine al giorno?

Parlo per me almeno, mi sveglio la mattina, accendo il Mac, apro Gmail, passo in rassegna le mail della casella principale, poi vado su Promozioni, seleziono le 10-15 email presenti e clicco su Cancella. Fine.

La maggior parte sono email che vogliono venderti qualcosa, caspita, continuano ad assillare la mia casella con frasi del tipo “Compra, compra, compra anche oggi“. Stesso discorso vale per le telefonate promozionali: “signorina oggi proprio perchè è una nostra affezionata cliente, ha uno sconto pazzesco per il prossimo ordine!

Maledetta quella volta che ho fatto il primo. 

Per carità sono prodotti anche validi, che usi magari quotidianamente, ma ti passa la voglia di guardare qualsiasi email e rispondere sorridente alle loro telefonate.

Tutto questo sfogo per dirti che avere 5mila contatti comprati magari ti fa vendere qualche tuo prodotto o servizio la prima volta, anche la seconda, dalla terza cominci ad essere davvero troppo invadente.

business man che cercaQual è la soluzione?

  • Catturare l’attenzione degli utenti su internet fornendo contenuti validi, di qualità e soprattutto gratuiti. Non solo dal blog, ma anche dalle piattaforme social.
  • Inserire all’interno degli stessi un form di iscrizione alla newsletter e mantenenere le tue promesse! 

Ecco, questa è una cosa che non dicono in molti (e soprattutto fanno in pochi): mantieni le promesse, perchè le persone sono molto molto attente a quello che scrivi/dici, soprattutto al giorno d’oggi.

Te ne racconto un’altra delle mie:

sai bene che (se sei iscritto alla mia newsletter) ti ho promesso di inviarti una sola email a settimana con le ultime dal mio sito e le novità in corso o gli ultimi sondaggi che ho ideato. Te l’ho promesso, ed è giusto che venga mantenuta una promessa.

Circa due mesi fa ho inviato un sondaggio ai miei pochi iscritti che avevo, ma solo la metà di questi ha aperto la email e un’altra piccola percentuale ha poi risposto al sondaggio. Dato che solo la metà l’aveva aperta, probabilmente l’altra metà non l’aveva neanche vista, così due giorni dopo ho inviato la stessa email (cambiando l’oggetto) a coloro che non l’avevano aperta.

Non l’avessi mai fatto!

Faccia sorpresa

Alcuni si sono addirittura cancellati dalla mia mailing list spiegando che il motivo era dovuto proprio a questo secondo invio, altri mi hanno inviato una email quasi minatoria facendomi presente che avevo promesso una sola email a settimana, e le promesse vanno mantenute.

Ho preso quasi paura, da quel momento ho capito quanto fosse fondamentale NON esagerare mai con coloro che ti lasciano il contatto email.

Trattali sempre con riguardo perchè sono il tuo pubblico primario.

Aspetta, sei già iscritto alla mia newsletter?

Benissimo, adesso che abbiamo capito l’importanza di avere una mailing list non comprata e di promettere ciò che mantieni dall’inizio, cerchiamo di capire

come bisogna fare per ottenere lead e conversioni, quindi vendite.

Ho riassunto la soluzione a tutto ciò in tre punti:

numero uno

 Chiedi loro cosa vogliono 

numero due Regala qualcosa di straordinario

numero tre Considerali la tua seconda famiglia

Ho ricevuto risposte ad un sondaggio recente su una domanda di questo tipo:

C’è qualcosa che vorresti approfondire per la tua attività online? 

  • Il potere della persuasione, ciò che induce le persone all’acquisto anche se un prodotto costa più di un’altro.
  • Personalmente sono interessato al tema della “conversione”, il passaggio dal semplice curiosare in rete al far davvero qualcosa, che sia più di chiedere un preventivo.
  • Come trovare i clienti che realmente potrebbero aver bisogno del mio prodotto o servizio.
  • Come creare una storia nella comunicazione. Newsletter Community.
  • Occupandomi di coaching e corsi di formazione è importante per me trovare nuovi clienti e nuovi canali per arrivare alle persone e farle iscrivere ai miei corsi o a fare delle sessioni con me.

Fruire informazioni preziose e gratuite online non è un modo per perdere potenziali clienti o per regalare preziosi Know-how a qualcuno, ma lo strumento migliore per ottenere fidelizzazioni. 

E’ questo ciò di cui hai bisogno, ti servono persone che si fidino di te e siano disposte a continuare a seguirti perchè vedono in quello che scrivi una fonte preziosa di informazioni o di soluzioni per i loro problemi.

Questo discorso vale sia che tu abbia un’azienda da portare avanti, sia che tu abbia un e-commerce da gestire, sia che tu abbia uno studio professionale. La presenza di un blog correlato ad ogni strumento di visibilità online ti permette nel tempo di acquisire utenti interessati a quello che dici.

Per questo motivo ti servono prima di tutto la passione, la credibilità e la costanza! Se hai queste tre cose, puoi facilmente pensare di costruirti un’audience di persone pronte a seguirti ed ascoltare tutto ciò che hai da dire.

Il guadagno come lo ottieni?

In modo indiretto, perchè coloro che ti seguono sono più facilmente disposti a comprare qualcosa che tu consigli, perchè lo ritieni di alto valore.

Ok, fammi un esempio allora!

Se ti occupi di Coaching per esempio, è chiaro che il tuo servizio primario è quello di offrire corsi e sessioni singole personalizzate.

Avere un sito ben realizzato che dia ispirazione agli altri, che li aiuti a far capire quanto le loro capacità siano fondamentali per crescere, ti permette di crearti nel tempo un’audience di persone che ti ascoltano e vogliono avere consigli diretti da te.

Come monetizzare il tutto? Potresti per esempio offrire online un’ora di consulenza a tot. prezzo dove la persona possa presentarsi e spiegarti il suo problema.

Oppure puoi offrire una mezz’ora gratuita, ma alla fine ci hai guadagnato comunque un contatto in più e la possibilità di farti conoscere ad una nuova persona.

Online non si vende alla massa, ma sul singolo.

Instaurando una prima relazione con il cliente puoi davvero capire cosa cerca e di cosa ha bisogno, solo successivamente puoi creare nuovi contenuti ad hoc o inviare una email con la soluzione a quel problema specifico a tutti i tuoi contatti.

Vedrai che il modo di ringraziarti lo avrà, perchè la prossima volta ti chiederà una consulenza a pagamento oppure sarà ben disposto a conoscerti di persona ai tuoi corsi.

Quindi vale per tutti così?

Come puoi capire non esiste una soluzione unica che permetta di ottenere conversioni e nuovi clienti, però ci sono strategie valide che possono essere prese e imparate, adattandole al proprio mercato di riferimento.

Si tratta poi di sperimentare e vedere insieme ai tuoi iscritti quale può essere il servizio migliore che stanno cercando e che tu con le tue risorse puoi offrire.

Farti esempi di grandi aziende o di grandi blogger ha poco senso, perchè tu parti da zero o quasi (come me) e vuoi una strategia valida per te stesso, non per i big.

Giusto?

Ok, te la sto dando, perchè in 6 mesi di lavoro sul mio sito ho visto risultati e sono riuscita a crearmi un’audience di persone che mi seguono e mi ascoltano, ho trovato anche nuovi importanti clienti, senza dovergli vendere nulla.

Ti lascio un articolo di Dario Vignali per approfondire il tutto: Come creare una newsletter di successo, la guida definitiva.

Per concludere…

Se ti mancano le conoscenze tecniche relative agli strumenti più idonei che puoi utilizzare per raccogliere i contatti e inviare email, iscriviti alla mia e fammelo sapere nel veloce sondaggio di presentazione che riceverai oppure contattandomi in modo diretto.

Un terzo modo per capire meglio come fare per la tua attività è quello di prenotare una consulenza Skype con me (per adesso, ti chiedo di compilare il form di contatto mettendo come oggetto “consulenza skype”), così possiamo vedere insieme come fare per installare la piattaforma email sul tuo sito e capire come strutturare una valida strategia di email marketing per il tuo business. 

Insomma, decidi tu cosa e come vuoi farlo, io posso darti validi suggerimenti per raggiungere i tuoi obiettivi, ma proprio perchè ognuno ha i propri, l’unica cosa che posso fare è dare strategie e informazioni utili su questi argomenti.

Dimmi la tua adesso, lascia il tuo commento qui sotto! 🙂

[/fusion_text]

Google+ Comments

1 commento

Trackbacks & Pingbacks

  1. […] Come creare una Mailing List e trasformarla in uno strumento di Lead […]

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *