Come scrivere la headline giusta

Come scrivere la Headline perfetta e ideale per il tuo profilo LinkedIn?

Hai solo tre secondi per catturare l’attenzione del tuo potenziale cliente attraverso la headline del profilo LinkedIn. Stai sfruttando al 100% il suo potenziale?

Head = Testa, Line = Linea, letteralmente Headline significa la Linea di Testa, quella più in alto che descrive la tua essenza e la tua professionalità in soli 120 caratteri.

Il problema è che hai pochissimi secondi per far capire a chi ti cerca di cosa ti occupi e perché puoi essere la risorsa di cui ha bisogno.

Ora ti chiedo: hai visite e richieste di collegamento costanti nel corso della settimana? Se la risposta è NO, in questo articolo vedremo come fare per catturare l’attenzione attraverso la parte più importante del tuo profilo LinkedIn e capiremo quali sono gli errori che la maggior parte degli utenti fanno quando aprono o aggiornano il profilo. Continua a leggere

come trovare clienti con linkedin

Come fare lead generation e trovare clienti con LinkedIn

Come trovare clienti con LinkedIn? In questo articolo voglio parlarti di quelle che sono le azioni strategiche da intraprendere da subito per permetterti di generare nuovi clienti da LinkedIn in poco tempo!

Quando parliamo di Social Selling includiamo tutte quelle azioni che permettono di vendere attraverso i social media. LinkedIn è il canale ideale per riuscirci perché nasce proprio per fare business.

Ma, come qualsiasi altro canale, bisogna saperlo conoscere e sfruttare al meglio per raggiungere i nostri obiettivi. Se sei un professionista o un’azienda di servizi, LinkedIn è il canale ideale dove investire il tuo tempo e convertire i contatti in nuovi clienti.

Vediamo come riuscirci.

Continua a leggere
Accettare o no nuovi collegamenti Linkedin

Accettare o non accettare nuovi collegamenti su Linkedin?

Stavo riflettendo su un argomento di discussione piuttosto combattuto: è bene accettare qualsiasi richiesta di collegamento oppure no, quando si parla di Linkedin?

In effetti c’è chi dice che è assurdo accettare collegamenti da sconosciuti, altri fanno a gara a chi ha più collegamenti in assoluto, altri ancora si nascondono dietro foto e informazioni incomprensibili pretendendo poi di ricevere continuamente nuove richieste.

Partiamo dal presupposto che crescere su LinkedIn non è un gioco! E non è neanche una sfida a chi ha più collegamenti nella propria rete.

“Ciao, sono Pinco Pallo e ho più di 5mila contatti!”

“Ho appena superato i 3mila followers della mia pagina!”

Caspita che numeri da capogiro! Ma servono realmente a qualcosa? O sono solo vanity metrics?

Personalmente sono a favore delle richieste di collegamento, ma da un po’ di tempo non le accetto più così di buon grado. All’inizio della mia carriera, quando cercavo nuovi clienti con cui lavorare, accettavo quasi tutte le richieste di collegamento che ricevevo.

Non mi interessava avere una rete di contatti pari al miliardo di persone, ma all’epoca avevo bisogno di allargarla per ottenere quanta più visibilità possibile.

Oggi però ho un lavoro freelance stabile, una mia cerchia di clienti e collaboratori con cui lavoro ogni giorno, e il passaparola aiuta tantissimo a farmi lavorare serena. Dunque posso permettermi di rifiutare qualsiasi richiesta di collegamento? Assolutamente no!

Continua a leggere

LinkedIn: quantità vs qualità

Richieste di collegamento su LinkedIn: dalla qualità alla quantità?

Poco tempo fa leggevo in qualche articolo online che LinkedIn sta dando sempre maggiore peso alla quantità, piuttosto che alla qualità.

In effetti, da un po’ di tempo a questa parte, non posso che confermare questa affermazione.

Non so se ti sei accorto ma da Nero e Blu che era, il social professionale si è tinto di bianco (la dàt ‘na man de bianco, come si dice dalle mie parti), schiarendosi le idee, modificando molte funzionalità (come i gruppi, la parte relativa ai messaggi e la tipologia di formattazione degli articoli su Pulse).

Continua a leggere