Cos'è la social selling

Cosa vuol dire Social Selling e perchè è così efficace?

Con il termine Social Selling si intende un processo di vendita innovativo che prevede l’utilizzo dei social network per accrescere i propri contatti e trovare nuovi potenziali clienti (fonte: tun2u.it).

Cerchiamo allora di capire di che cosa si tratta nello specifico e come un’impresa o un professionista può utilizzarla a proprio vantaggio per trovare nuovi importanti clienti.

Cos’è cambiato rispetto al passato?

Oggi è cambiato radicalmente il processo di vendita tradizionale perchè non è più incentrato sulla ricerca e realizzazione del prodotto perfetto, di quello migliore esistente sul mercato capace si sbaragliare la concorrenza per prezzo o qualità. Oggi al centro delle decisioni di marketing deve essere messo il Cliente e la sua soddisfazione finale.

L’obiettivo di un’impresa deve dunque essere quello di conquistare la fiducia del cliente come diretta conseguenza della qualità delle relazioni che si sono instaurate.

banner pdf linkedin

Te ne ho già parlato di questo, spiegandoti qual è oggi la chiave per trovare nuovi clienti online.

Parliamo di relazioni quindi, veri e propri rapporti di fiducia che è necessario instaurare con il consumatore, per rispondere non più al desiderio dell’impresa di accrescere la propria quota di mercato ma piuttosto ai bisogni del cliente target.

Se tutto ciò è vero, allora bisogna trovare il modo di raggiungere questo cliente e di capire che cosa sta cercando e che cosa vuole nello specifico. E dimmi, dove mai va qualsiasi persona quando cerca delle precise informazioni prima di effettuare un qualsiasi acquisto?

Bravissimo, Internet. Allora, vogliamo iniziare a cambiare pensiero e a modernizzarci un po’?

Che cos’è la Social Selling

La Social Selling utilizza le piattaforme social come Facebook, Twitter, Linkedin e Pinterest per costruire un brand forte (brand building), in modo che possa essere prima conosciuto e apprezzato dal cliente target e poi capace di conquistare la sua fiducia.

Nel momento in cui si riesce a stabilire una relazione di fiducia con esso, sta nelle capacità del brand stesso di trasformare questo potenziale cliente in un consumatore vero e proprio (Inbound Marketing).

La Social Selling fa parte proprio di quel processo chiave che al giorno d’oggi fa la differenza tra la concreta realizzazione di una vendita solida e consolidata, e la perdita di un potenziale e importante cliente. Questo processo lo chiamiamo Inbound Marketing.

Cerchiamo ora di capire come possiamo costruire un solido brand online perseguendo i principi della Social Selling.

L’idea che sta alla base di tutto è il valore che l’impresa è in grado di comunicare online ai potenziali clienti. Più valore questi percepiranno attraverso i contenuti pubblicati e gli aggiornamenti, e più si sentiranno in linea con la sua mission.

Per poter ottenere questo valore è necessario creare buoni contenuti e un’attiva community attorno ad un problema specifico dell’utente target, di modo che al momento opportuno l’impresa possa proporre la vendita del suo prodotto capace di risolvere quello stesso problema o necessità.

banner pdf linkedin

Quali steps bisogna seguire per ottenere dei risultati attraverso la Social Selling?

 

1. Ascolta il tuo cliente target:

attraverso i social network puoi renderti conto di che cosa effettivamente hanno bisogno i tuoi potenziali clienti. Monitora i social per cercare di capire che cosa stanno cercando e sfrutta quest’analisi per strutturare una serie di buoni contenuti da pubblicare focalizzandoti su questi bisogni.

2. Acquisisci valore:

se riesci a costruire una presenza solida e forte all’interno del web, dimostrando competenza, valori positivi e buone qualità relazionali, riuscirai in poco tempo a creare attorno a te una community interessata a quello che dici. Attira interesse e cerca di mantenerlo.

3. Non nascondere il fatto che tu vendi qualcosa, la trasparenza su internet è tutto.

Ma se parti dal dire “io ho questo prodotto ed è meglio dell’altro, quindi compra il mio” verrai etichettato come spammer, e i risultati non li vedrai mai. Sfrutta i contenuti che crei collegandoli a ciò che puoi offrire per risolvere un determinato problema attraverso i tuoi prodotti.

4. Cerca di essere umano:

anche se rappresenti un brand, il cliente non è stupido. Sa perfettamente che dietro quel marchio si nasconde una persona che gestisce la comunicazione dell’azienda. Ricordati di parlare come una persona reale con altre persone reali, è questo il miglior modo per conquistare la fiducia di qualcuno.

Insomma, parti dall’ascolto, analizza cosa cercano e di cosa hanno bisogno i tuoi clienti, crea contenuti ad hoc (come sempre content is the king) e capaci di risolvere un determinato problema, attira l’interesse dell’utente e costruisci un forte brand.

Fidelizza il consumatore offrendo soluzioni pertinenti con le sue necessità e dimostrati una persona reale a cui poter dare fiducia.

Tutto ciò puoi benissimo farlo sfruttando le più importanti piattaforme social presenti online!

Dimenticati il prodotto che hai e concentrati su quello che cerca il cliente, perchè è lui la chiave di tutto che ti permette di tenere a galla la tua attività, che tu sia un professionista o una piccola azienda!

Ora dimmi la tua, sei d’accordo con me oppure credi che siano tutte cavolate? Commenta qui sotto e iscriviti per scaricare la guida gratuita con la formula segreta per ottenere risultati straordinari su LinkedIn!

banner pdf linkedin

Google+ Comments

4 commenti

Trackbacks & Pingbacks

  1. […] il Social Selling. Per definire una strategia di social selling vincente, bisogna prima di tutto capire che bisogna […]

  2. […] Se hai creato un profilo Linkedin professionale e completo, e se hai già abbastanza compreso le dinamiche su come muoverti all’interno della piattaforma, bisogna capire adesso come fare per attivare il processo di social selling. […]

  3. […] rimani sintonizzato sul mio blog perchè il prossimo articolo sarà estremamente interessante, riprenderemo il concetto di Social Selling analizzando dati e statistiche per capire quanto potere ha questo tipo di attività su Linkedin e […]

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *