generare lead e nuovi clienti

La tua attività ha bisogno di Lead=nuovi clienti. Come fare?

Questa mattina ho letto un articolo molto interessante di Riccardo Esposito dove esponeva la sua idea di Fare Blogging nel 2015: punto sulla relazione.

Sono assolutamente d’accordo su ciò che espone Riccardo quando dice che la chiave di volta del 2015 sul web non saranno tanto i buoni contenuti, ma piuttosto le relazioni umane.

Quanto più saremo in grado di creare relazioni vere con i nostri followers e clienti, tanto più potremmo avere successo.

D’altronde questa è la chiave per generare Lead e dunque nuovi clienti.

Cosa significa questa magica parolina?
Lead: Interesse Dimostrato Da Un Cliente In Seguito Ad Un’iniziativa Promozionale, Che Si Può Poi Concretizzare Nell’avvio Di Una Trattativa Commerciale. (fonte: marketinginformatico.it)

A dirti la verità ho fatto fatica a trovare in giro su internet un articolo completo che parlasse di Lead. Mi sono messa a ripetermi in testa questa parola per un po’ e mano a mano che lo facevo, mi rendevo conto che si avvicinava ad un’altra parola molto simile italiana.

Lead, L-E-A-D, mi ricorda molto L-E-V-A, fare leva su qualcosa, come per indicare un senso di movimento, di azione a fare qualcosa di preciso.

Ok, tralasciamo i miei problemi mentali di tanto in tanto, ma in effetti il verbo TO LEAD in inglese significa proprio Portare, condurre, guidare.

In poche parole trasportare e guidare l’interesse di qualcuno verso il nostro prodotto o intento, senza essere invadenti. In fondo, portare qualcosa significa offrire un servizio preciso, condurre qualcuno significa fare strada e guidarlo verso un determinato obiettivo con la determinazione di una vera e propria guida.

Non è un verbo aggressivo ma positivo di coinvolgimento nei confronti di chi ci sta intorno. Ecco, questo dobbiamo fare, coinvolgere ed emozionare, farci sentire come persone da seguire e da stimare per le capacità che stiamo offrendo.

Senza divagare troppo, il discorso non cambia se ci riferiamo al marketing: bisogna condurre e guidare questi poveri utenti/clienti in modo che grazie ai nostri prodotti e servizi possano trovare la strada, la via che li porti a raggiungere la soluzione ai loro problemi.

Come fare dunque per generare Lead?

#1 Content marketing in primis!

Realizzare buoni contenuti non è un otpional, è d’obbligo sul web. Informazioni e argomenti che siano utili per l’utente target, grazie ai quali egli potrà risolvere un determinato problema.

#2 Social network:

i contenuti ottimali non sono sufficienti. Bisogna avere una buona presenza sui social network, che non vuol dire pubblicare ogni tanto qualche post o chiedere a 500 amici di metter mi piace. Significa essere presenti e rispondere alle domande degli utenti, coinvolgerli attraverso tecniche di storytelling aziendale e immagini accattivanti.

Per approfondire: ti consiglio di leggere questa bella intervista di Ludovica De Luca a Cinzia Di Martino: storytelling, Cinzia Di Martino ci racconta i segreti di una storia di successo.

#3 Conversione:

quando gli utenti arrivano sul tuo sito, ci restano quei due minuti per vedere cos’hai di interessante e poi chiudono la finestra per non ritornare più. Ecco perchè hai bisogno di convertire traffico in contatti e poi in evangelist, come dice Fabio di Gaetano qui: Inboud marketing = content + Social + Seo (Corso online). 

Se hai un blog e scrivi contenuti eccezionali saranno tutti contenti di leggerli, ma se non sai trasformare quei semplici lettori in influencer, portatori sani del tuo messaggio, tutto il tuo lavoro sarà vano.

Devi fare Inboud Marketing.

Ricordati: generare Lead fa parte della strategia di comunicazione di un’attività. Nel 2015 dovrai basare la tua strategia sulla relazione e su quello che gli utenti cercano, non quello che tu e la tua impresa pensate che vogliano.

Ecco perchè è importante imparare a costruire relazioni di fiducia, per far si che il cliente non sia solo un semplice cliente, ma un compagno di avventure capace di diffondere la bontà dei nostri prodotti e servizi per aiutarci ad espandere la mission aziendale, e generare nuovi clienti influencer.

Qual è lo strumento online che genera più Lead (a mio avviso)?

Detto tutto ciò, inserisco il mio pensiero su quello che ritengo essere lo strumento che genera Lead per eccellenza: Linkedin.

Vado subito a spiegare il perchè.

L’unità base di questa piattaforma è a tutti gli effetti il profilo professionale (qui trovi una lista delle sezioni che devi ottimizzare), che deve essere chiaro, completo, preciso, semplice e chiaro per gli utenti target a cui si riferisce. Più è ottimizzato e posizionato, più clienti lo troveranno, più possibilità avremo di ottenere nuovi contatti.

Ma quello che bisogna fare è evitare il richiamo delle api con il megafono cercando piuttosto di attirarle con il miele. Non devi essere tu a mandare richieste di collegamento con messaggi promozionali a chiunque ti capiti sottomano sperando che abbocchi all’amo qualche pesce.

Devono essere gli altri a trovarti.

Il tuo profilo è la chiave per generare Lead, contatti interessati. Poi sta a te sviluppare questi contatti.

Per ogni richiesta di collegamento valuta il profilo, aggiungilo ai tuoi collegamenti  se lo ritieni valido e potenziale per il tuo business e invia un messaggio di ringraziamento. SEMPRE.

Se invece vuoi inviare tu la richiesta di contatto fallo ma personalizza il messaggio di richiesta indicando il motivo. SEMPRE.

Sai perchè? E’ da questi piccoli e insignificanti messaggi che può nascere una fruttuosa relazione per entrambi. E Linkedin basa tutto sui singoli profili, dunque sulle singole relazioni che puoi creare con centinaia e centinaia di persone.

Non essere tirchio di ringraziamenti e complimenti, che si tratti di nuovi contatti collaborativi o nuovi iscritti alla tua newsletter.

Genera Lead attraverso linkedin e sfruttando tutti i principali canali di comunicazione online, inizia alla grande questo 2015!

E se vuoi altri strepitosi suggerimenti, iscriviti alla mia mailing list per ricevere subito un regalo speciale! 🙂

Google+ Comments

3 commenti

Trackbacks & Pingbacks

  1. […] La tua attività ha bisogno di Lead=nuovi clienti: come fare? […]

  2. […] condurre (lead vuol dire proprio questo) l’utente alla scoperta ed educazione del brand e dei suoi valori, facendo in modo che la […]

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *